Vacanze mare 2019

9 Gennaio 2019 Non attivi Di Lu
Vacanze mare 2019

C’è bisogno di raccontarla tutta, l’Italia.
Dal lato più a nord, avvolto da montagne imponenti, dal freddo impietoso di inverni lunghi e secchi, sino alla punta più a sud, con le sue temperature miti, passando per meraviglie patrimonio dell’umanità, architetture, monumenti secolari e senza tempo, parchi, giardini.
C’è bisogno di vederla da diverse angolazioni, ma se parliamo di vacanze mare 2019 abbiamo solo l’imbarazzo della scelta: quell’Italia unita dalle alpi all’Europa in modo così saldo e quella sua posizione che la rende passaggio ideale verso Africa e Asia, è un territorio circondato da mare, che si estende in tutta la sua bellezza.
Pensare a vacanze mare 2019 in Italia significa avere una serie di mete da esplorare e vivere, significa poter godere delle meraviglie di isole come Sardegna e Sicilia, ma anche di quelle minori, arcipelaghi come quello toscano, quello della Maddalena o quello campano. Come in tutti i viaggi, la cosa importante prima di intraprenderne uno nel Bel paese è quello di dotarsi di occhi nuovi per fare incetta di natura incontaminata, soprattutto in alcune zone piuttosto che in altre, ma anche di lanciarsi alla scoperta, andare, alleggerirsi da pesi e avventurarsi in paesaggi e visi sconosciuti, che hanno tanto, e anche più, da offrire.

 

La vacanza in Italia

vacanze mare 2019

Spiaggia di Mondello, Sicilia. Fonte foto Pixabay


Vacanze mare 2019
in Italia significa innamorarsi della gente, ma anche della natura, immergersi in campagne, coste circondate da un mare molto simile al concetto di paradiso a cui ci hanno abituato con i racconti, dipinto a colori intensi, pacifico, surreale per alcuni versi.
Allora perché non cominciare a partire acquisendo informazioni per le prossime vacanze visto che andiamo in direzione estate? Certo, non basterebbe un blog intero per menzionare tutte le località marittime italiane, ma vi daremo qualche accenno, qualche suggerimento, per poi concentrarci sulla nostra Puglia e il Salento, in particolare.
Partendo verso la Sardegna, isola rinomata e conosciuta soprattutto per le sfumature cristalline del suo mare, sappiamo che ci ritroveremo in una sorta di caleidoscopio che vira sui toni del blu cobalto, del verde acqua, turchese e azzurro tenue, con dune di sabbia finissima e candida, sino a partire dalle coste a nord da Stintino a Santa Teresa di Gallura, zone dal sapore retrò per quell’aria ancora tranquilla e lenta che si respira, rispetto soprattutto a una più mondana Costa Smeralda. La Sicilia ci regala la meraviglia di luoghi come San Vito lo Capo e il suo mare, riserve naturali come quelle dello Zingaro, posti speciali come la tonnara di Scopello, in cui davvero il tempo sembra essersi fermato. E ancora Taormina, le spiagge tra Sciacca e Agrigento, gli arcipelaghi delle Eolie e delle Egadi, Pantelleria, oltre a un cibo gourmet eccezionale in qualsiasi parte della regione ci si trovi.

 

La Puglia in più tappe

Ci sono tantissime altre mete degne di nota, a proposito di spiagge e mare, da scoprire in Italia, sia spostandosi verso nord, che dall’altro lato, ma per queste vacanze mare 2019 avevamo pensato di raccontarvi ancora più nel dettaglio la Puglia, quella parte di sud amatissima dai vacanzieri, oltre che dai locali, a partire dal Gargano sino a giù, la parte in cui la Puglia diviene Salento.

Gargano

vacanze Puglia 2019

Gargano, fonte foto Pixabay

Il Parco Nazionale del Gargano si dispiega tra montagne, mare azzurro, oasi verdi e incontaminate, una meta che con questo tris di proposte mette d’accordo tutti.
Da Peschici a Vieste sfilano una serie di spiagge meravigliose, da Baia San Nicola a Calenella, quella di Sfinale e Manacora, sino alla spiaggia Zaiana e quella di Vignanotica, con le sue falesie calcaree, ma anche Pugnochiuso e la Baia dei FaraglioniTra le cose caratteristiche di questa parte di Puglia ci sono senza dubbio i trabucchi, costruzioni un tempo utilizzate come punti di riferimento e appoggi per la pesca, oggi ancora lì e trasformati, come per il trabucco di San Nicola ad esempio, in suggestivi ristoranti protesi sul mare.

 

Isole Tremiti

vacanze Puglia 2019

Isola del Cretaccio, Tremiti fonte foto Pixabay

Le Isole Tremiti fanno parte del Parco Nazionale del Gargano, riserve marine incontaminate e selvagge, in cui potersi avventurare in passeggiate e tuffi acrobatici. Prima di recarsi qui bisogna mettere in conto che serviranno un buon paio di scarpe comode, oltre, naturalmente, a un costume da bagno.
San Domino, con i suoi boschi e sentieri, San Nicola, meno turistica e meta per escursioni brevi e in giornata, Capraia, disabitata e impervia, Cretaccio, grande scoglio argilloso raggiungibile a nuoto da San Nicola; Pianosa, anch’essa disabitata, tutte accomunate da un mare da favola.

 

La costa pugliese

vacanze mare 2019

Cala Porto, Polignano a mare. Fonte foto Pixabay

C’è una parte di costa pugliese che si estende da Savelletri a Torre a Mare fatta di cittadine in cui respirare storia, antiche masserie fortificate, siti archeologici ma anche un mare insignito più volte con la bandiera blu, con luoghi quasi inesplorati e davvero suggestivi.
Uno su tutti quello più defilato e nascosto di una caletta a est di Egnazia, in cui, sempre che si riesca a trovarlo, ci si può immergere e fare un bagno tra le antiche tombe scavate nella roccia. Le zone rocciose, proseguendo verso l’area di Fasano, divengono pian piano sabbiose, sino ad arrivare all’area di Capitolo,borgo rinomato e storico.

Fermare poi nei pressi di Monopoli, un gioiello della costiera, significa riempirsi gli occhi di bellezze come Cala Porta Vecchia, spiaggia vicina al centro della cittadina, con lo scenario delle mura cinquecentesche che avvolgevano la città antica a fare da sfondo poetico.
Un altro spettacolo da non perdere è quello di Polignano a mare, una cittadina appollaiata su costoni di roccia a strapiombo e scogliere frastagliate, con la suggestiva Cala Ponte, vicino al ponte romano, in cui il mare si intromette tra le abitazioni delineando un paesaggio quasi surreale.

Il Salento

Imperdibile anche una sosta di qualche giorno nella Valle d’Itria, prima di giungere a Brindisi e addentrarsi in un giro coast to coast sino a Santa Maria di Leuca.
Immaginando le vacanze mare 2019 come viaggio in più tappe, il welcome potrebbe essere dato da Torre dell’Orso, sulla costa adriatica, con la sua torre aragonese e le sue spiagge di sabbia fine e bianca, lambita da acque caraibiche.

vacanze mare 2019

Veduta Otranto, faro.

I Laghi Alimini, procedendo verso Otranto, punto di partenza circondato da pinete in cui addentrarsi per giungere a spiagge ampie, ariose, dalla sabbia dorata e tratti liberi, spesso battuti da venti, ma anche con diversi lidi attrezzati in cui sostare per giornate relax.

Sempre su Otranto ci sono spiagge tipo la Baia dei Turchi, rinomata per aver fatto da scenario allo sbarco dei turchi  durante l’assalto alla città idruntina e il conseguente martirio, ma anche zone rocciose e poetiche, come La Dolce riva.
Percorrere il litorale che da Otranto va verso Santa Maria di Leuca resta una delle esperienze più incredibili da poter fare una volta giunti in Salento, con panorami mozzafiato, in cui si alternano rocce, su cui si abbarbicano cespugli di erbe aromatiche, prima di giungere a Porto Badisco, col fascino del mito che lo avvolge e lo rende ancora più misterioso. Poi Santa Cesarea terme, nota per le stazioni termali storiche e le sue meravigliose ville moresche e la cupola orientaleggiante di Palazzo Sticchi, Torre Miggiano, le ampie grotte della Zinzulusa, Castro, l’insenatura di Acquaviva, Tricase Porto, Marina Serra e il canale del Rio con la sua suggestiva leggenda, Ponte Ciolo, con un’altura di oltre 40 metri e poi Leuca: luminosa, col suo piazzale che domina il territorio e ci porta verso un mare blu cobalto e azzurrissimo.

Risalendo dalla costa ionica da Leuca ci si imbatte in Torre San Gregorio, con i suoi eleganti Bagni Marinelli e pedane di legno sugli scogli; poi Torre Vado, Pescoluse, Torre Pali e Torre Mozza, con le loro torri costiere dense di storia, su sino a Torre San Giovanni e le sue spiagge bianche e larghe, procedendo poi oltre attraverso marine come Posto Rosso, Capilungo, Torre Suda, Mancaversa, sino a raggiungere Gallipoli e la sua movida sfrenata, oltre che alla cittadina antica arroccata su un isolotto e collegata alla città “nuova” da un ponte.

vacanze mare 2019

Panoramica di Gallipoli

Da Gallipoli, risalendo in direzione Porto Cesareo, si incontrano un serie di località marinare, dal borgo bomboniera di Santa Maria al Bagno, all’area del Parco Naturale di Porto Selvaggio e la Palude del Capitano, da cui la costa comincia pian piano a divenire sabbiosa dopo questo intervallo roccioso, sino a giungere a Porto Cesareo, Torre Lapillo e, in fine, Punta Prosciutto, al confine nord ovest della provincia leccese.
Se avete in mente di programmare le vostre vacanze mare 2019 qui potrete trovare una vasta gamma di offerte, selezionate con cura e perfette per soddisfare qualsiasi vostra aspettativa.