Mostre in Salento, quelle da non perdere




“Fatevi” almeno una mostra in Salento, dove il verbo fare significa esattamente mettere in lista tra le cose da fare. I motivi sono diversi, il primo è quello di unire la visita ad un castello o palazzo storico mentre questo si fa “contenitore” di una mostra e diventa un eccezionale spazio espositivo.

Siete pronti? Ecco le mostre che dovreste inserire nella vostra to do list delle vacanze estive in Salento.

“Personae, retrospettiva fotografica di Elliot Erwitt.”- Lecce, fino al 9 settembre. Nelle sale di Castello Carlo V, a Lecce, scorrerà davanti ai vostri occhi quella che è stata definita “la commedia umana di Erwitt”: sono 120 scatti, in bianco e nero e a colori, ritratti di personaggi storici, attori e attrici hollywoodiani ma anche di gente comune, di contesti urbani fotografati per raccontare la quotidianità e la vita comune fuori da ogni racconto sofisticato e, paradossalmente, troppo artistico per essere compreso veramente. Erwitt racconta la sua commedia con piglio giornalistico, tra drammi e storie divertenti tratte dagli ultimi sessant’anni. Le mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 23, il sabato e la domenica dalle 9,30 alle 23; il costo del biglietto con audio guida e visita al Castello di Carlo V: 10 euro (intero), 8 euro (ridotto). Info: 0832/246517.

“Più di cinquant’anni di magnifici fallimenti, mostra fotografica di Oliviero Toscani.”- Otranto, fino al 9 settembre. Non una location qualunque ma il Castello Aragonese di Otranto per ospitare la mostra di un grande fotografo e delle sue tante e discusse campagne pubblicitarie. Il titolo della mostra nasce, ovviamente, da una provocazione: “le cose migliori sono dei clamorosi fallimenti”, parola di Oliviero Toscani. Pensate al viaggio di Cristoforo Colombo verso l’India, se non avesse sbagliato la rotta, non avrebbe mai scoperto l’America! La mostra nel Castello di Otranto ripercorre gli scatti pubblicitari più famosi lasciando spazio anche al filone “ritratti”, da Mick Jagger a Federico Fellini, e al progetto “Razza Umana” dedicato all’unicità dell’essere umano. La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19; il costo del biglietto include la visita alla mostra e al castello: 7 euro (intero), 5 euro (ridotto). Info: 0836/210094.


“‘900 in Italia. Da De Chirico a Fontana, collettiva.”- Otranto, fino al 21 ottobre. Sempre nella cornice del Castello Aragonese, un excursus novecentesco e artistico che, però, non è un viaggio cronologico ma, piuttosto, un illuminante percorso intellettuale e visivo. Si parte con “Cavalli e rovine sulla spiaggia”, opera di De Chirico del 1929, e che il viaggio alternativo nella storia del Novecento abbia inizio! La mostra è visitabile ogni giorno, dalle 10 alle 19. Il costo del biglietto, come sopra: 7 euro (visita alla mostra e al castello), 5 euro (ridotto). Info: 0836/210094.

“#Selfati, mostra dedicata ai selfie.”- Gallipoli, fino all’11 novembre. Una mostra che apre una riflessione artistica sul selfie o autoscatto: opere site specific come la “mirror room”, la “sala optical”, l’”exibit” e “SelfieAdArte”, l’insolito punto di vista della giornalista e artinfluencer Clelia Patella, che interagisce con le opere in mostra fino a far parte dell’opera stessa... con un selfie, ovviamente! La mostra propone anche la bellissima “Venere degli stracci” di Michelangelo Pistoletto ed è dalle ore 10 alle 24. Il costo del biglietto: 7 euro (intero), 6 euro (ridotto). Info: 0833/262775.

Salento Case Vacanza


NOVITA' DAL NOSTRO BLOG SALENTO

 



Iscriviti alla newsletter e riceverai in anteprima suggerimenti per le tue vacanze e le nostre fantastiche offerte!

 

  Do il consenso: