Vacanze alle Mauritius

Cosa vedere e cosa visitare alle Mauritius

La Repubblica di Mauritius fa parte delle Isole Mascarene, si trova nell’Oceano Indiano ed appartiene al territorio del continente africano. L’Isola era conosciuta fin dal X secolo dagli Arabi e dai Malesi, ma venne scoperta ufficialmente nel 1505 dai navigatori Portoghesi, mentre il nome le venne assegnato in onore del Principe olandese Maurizio di Nossau. Il Paese nel corso dei secolo è stato prima colonia francese e poi inglese, fino a raggiungere l’indipendenza il 12 marzo 1968.

Il clima è tropicale, anche se sono frequenti diversi “cicloni” nei mesi che vanno da novembre ad aprile, l’estate è molto calda, mentre l’inverno è decisamente secco; il periodo ideale di soggiorno è nei mesi di luglio, agosto e settembre, in quanto il clima è piacevolmente mite.

Si consiglia di pagare sempre con la moneta locale (Rupie), in quanto il cambio con dollaro USA ed il nostro Euro non è quasi mai aggiornato.

La capitale dell’Isola è Port Louis (circa 150 mila abitanti), posizionata nella zona più a Nord-Ovest e rappresenta un interessante crocevia di differenti culture, infatti la popolazione locale parla correttamente il creolo (lingua ufficiale), l’inglese e il francese. La città è immersa tra il mare e le montagne, sono molto suggestive le catene montuose di Moka, di Chaine de Grand Port ed i monti Curepipe. Nella capitale si trova anche il lago naturale Gran Bassin e nelle immediate vicinanze lo splendido tempio induista.

Da non perdere il Mercato delle spezie di Queen’s Street, dov’è possibile anche acquistare prodotti di artigianato locale a costi contenuti. Poco distante troviamo il Museo di Storia Naturale che espone un esemplare impagliato del Dodo, un mitologico volatile un tempo diffuso sull’isola e simbolo della stessa. Molto interessante anche il Black river Gorses Park che ospita il famoso giardino botanico di Pomplenousses.

Le spiagge più rinomate sono la Baia de l’Arsenal, Flic en Flac, Peréybére e Poudre d’Or, mentre Point aux Rouches è la meta preferita degli amati del wind surf. Tutti gli stabilimenti balneari sono ottimante attrezzati ed allestiti con cura estrema; da non perdere soprattutto dopo il tramonto la spettacolare danza denominata “sèga”, antico ballo degli schiavi a ritmo del ravane, tipico strumento creolo. Il mare è incantevole e presenta dei fondali marini unici con tratti che superano i 4 mila metri di profondità con degli scorci subacquei di barriera corallina e specie ittiche ormai in estinzione.

Da visitare la splendida Isola di Aux Aigrettes con l’omonima Riserva Naturalistica che ospita il rarissimo piccione di Mauritius e la splendida Isola dei Cervi, un paradiso terrestre dalla Natura incontaminata.



Iscriviti alla newsletter e riceverai suggerimenti per le tue vacanze e le nostre fantastiche offerte in anteprima!